ULTIMORA

Al via l’edizione 2023 del Premio SWIM

È giunto alla terza edizione il premio SWIM per l’eccellenza nel giornalismo scientifico rivolto alla comunità dei giornalisti scientifici, che punta a identificare gli autori più competenti e innovativi con lo scopo di segnalare a tutti i giornalisti l’importanza di un corretto metodo di lavoro.

Paola Emilia Cicerone e Vito Tartamella, finalisti del premio SWIM 2022 per l’ecellenza nel giornalismo scientifico.

«I giornalisti scientifici sono essenziali perché la scienza possa svolgere fino in fondo la sua funzione nella società. Questi professionisti devono saper presentare le ricerche scientifiche in modo corretto, e nel contesto ideale a mettere in luce tutti gli aspetti più rilevanti, dialogando con gli esperti per presentare i punti di vista più autorevoli e affidabili su questioni controverse» recita il regolamento del concorso, che nelle prime due edizioni è andato alla freelance Cristina Da Rold e al caposervizio di Focus Vito Tartamella, dopo un testa a testa rispettivamente con Andrea Capocci del Manifesto e con la freelance Paola Emilia Cicerone, classificatisi secondi. «Inoltre devono saper formulare critiche oneste, poiché nella visione moderna il giornalismo scientifico ha anche una fondamentale funzione di guardiano – quello che negli Stati Uniti è chiamato “watchdog”–, un cane da guardia instancabile nel porre con competenza alla scienza e agli scienziati domande importanti per la società».

La vincitrice dell’edizione 2021 Cristina Da Rold (a destra) nel dibattito con il secondo classificato Andrea Capocci, coordinato da Daniela Ovadia (a sinistra)

Anche quest’anno la candidatura vincente riceverà la somma di 1.000 euro, e acquisirà anche il diritto di concorrere per l’Italia all’assegnazione del titolo di European Science Journalist of the Year (ESJotY) assegnato dalla Federazione Europea per il Giornalismo Scientifico. La traduzione in inglese delle opere vincitrici sarà realizzata a cura e spese dell’Associazione SWIM.

IL BANDO 2023

Per partecipare al concorso 2023, i candidati dovranno presentare 3 articoli o servizi audio-video pubblicati tra il 1 gennaio 2022 e il 31 dicembre 2022, accompagnati da una breve lettera di presentazione.

Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre le 23:59 di domenica 19 marzo 2023 all’indirizzo email: premio@sciencewriters.it

Nella mail, occorrerà specificare di aver letto e di approvare il regolamento del premio, disponibile in PDF.

La presentazione della candidatura è gratuita per gli iscritti all’associazione SWIM, mentre prevede un contributo di 15 euro, come partecipazione alle spese amministrative, per i non iscritti all’associazione.

Scrivi un commento