ULTIMORA

Articoli di Swim

Piccole visioni, di Marta Paterlini

14 Gennaio 2022 // 0 Commenti

Lo studio della struttura tridimensionale delle proteine con la cristallografia ai raggi X è una componente essenziale della biologia, e ha alle spalle una storia appassionante. Eppure è un argomento poco conosciuto in Italia, nonostante i premi Nobel conferiti ai suoi protagonisti, l’importanza raggiunta a livello biomedico e le rilevanti applicazioni ottenute in campo farmaceutico. La storia della biologia strutturale inizia in Inghilterra nella prima metà del Novecento con una manciata di scienziati visionari considerati folli dalla [... segue]

Marta Paterlini

14 Gennaio 2022 // 0 Commenti

Vivo a Stoccolma, dove lavoro come neurobiologa al Karolinska Institute, occupandomi di neurogenesi umana, e ho sempre lavorato come giornalista scientifica free lance. Ho scritto “Piccole Visioni” (Codice, 2006), la storia della biologia strutturale attraverso la vita del Premio Nobel Max Perutz. Le mie collaborazioni giornalistiche includono Le Scienze, La Stampa, Il Sole 24 Ore e sul piano internazionale Science, Nature, the British Medical Journal, The Lancet, EMBO Reports, Research Europe, The Scientist e Forskning och Framsteg. Amo [... segue]

Rudi Bressa

12 Gennaio 2022 // 0 Commenti

Rudi Bressa è un giornalista ambientale e scientifico. Come naturalista inizia scrivendo soprattutto di conservazione e animali, ma ben presto si specializza in sostenibilità ambientale, fino ad occuparsi oggi di crisi climatica, transizione energetica, economia circolare e protezione della biodiversità. Collabora e ha collaborato con le maggiori testate nazionali (Corriere della Sera, La Stampa, Le Scienze, Vanity Fair, Huffington Post e altri) con qualche pubblicazione internazionale (El Pais, China Dialogue, Food Unfolded). È nel board [... segue]

Ecco i tre vincitori del grant Spark per il giornalismo scientifico

12 Gennaio 2022 // 0 Commenti

La giuria dell’iniziativa internazionale Spark, promossa da un gruppo di cinque associazioni professionali di giornalisti scientifici tra cui Science Writers in Italy, ha selezionato i tre vincitori del grant di 20.000 dollari, per progetti che saranno realizzati in Africa, Asia e America del Sud. “La giuria è rimasta colpita dall’elevata qualità di gran parte delle proposte arrivate. La scelta si è basata su una lista di criteri dettagliati, e non è stata facile” ha detto Olivier Dessibourg, presidente della giuria [... segue]

Daniela Ovadia

11 Gennaio 2022 // 0 Commenti

Per mettere a frutto la sua formazione multidisciplinare in medicina, neuropsicologia cognitiva, comunicazione della scienza ed etica della ricerca scientifica, divide il proprio tempo tra l’attività di giornalista scientifico come direttore scientifico di Agenzia Zoe e quella di ricercatrice nel campo della bioetica e dell’etica della ricerca presso l’Università di Pavia. È condirettore del Laboratorio Neuroscienze e Società dell’Università di Pavia e direttore del Center for Ethics in Science and Science [... segue]

Andrea Parlangeli

11 Gennaio 2022 // 0 Commenti

Andrea Parlangeli è fisico (PhD) e giornalista, caporedattore del mensile Focus. Appassionato di scienza, tecnologia e innovazione, nel 2019 ha conseguito un Executive MBA presso il MIP Politecnico di Milano. Ha scritto diversi libri, tra cui Uno spirito puro. Ennio De Giorgi, genio della matematica (Milella 2015, Springer 2019) e Viaggio all’interno di un buco nero (StreetLib, 2019). È stato curatore di Benvenuti nell’Antropocene (Mondadori 2005) del Premio Nobel Paul Crutzen, La nascita imperfetta delle cose (Rizzoli 2016) di Guido [... segue]

Ilario D’Amato

8 Gennaio 2022 // 0 Commenti

Ilario D’Amato è giornalista professionista e digital manager per Royal Star & Garter, una fondazione benefica che si prende cura di veterani disabili o affetti da demenza. In passato è stato multimedia editor per The Climate Group, un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro che si occupa di cambiamento climatico. È autore di “Dossier Hamer” (Mondadori, 2017), un’inchiesta sulla “Nuova Medicina Germanica” di Ryke Geerd Hamer. Laureatosi in scienze della comunicazione all’università di [... segue]

È partita la campagna soci 2022: ci stai facendo un pensierino?

5 Gennaio 2022 // 0 Commenti

È tempo di buoni propositi, e in cima all’elenco stilato dall’associazione Science Writers in Italy c’è quello di ampliare i propri ranghi raggiungendo professionisti – affermati o in erba – che si occupano di giornalismo scientifico e di comunicazione della scienza nelle sue moltissime declinazioni possibili.  Ci siamo posti l’obiettivo di arrivare al nostro consueto meeting annuale – che dopo l’incontro di Pisa 2021 si terrà ancora in centro Italia, nei giorni dall’8 al 10 aprile: [... segue]

Segna in calendario il 9 e 10 aprile per il meeting SWIM 2022

5 Gennaio 2022 // 0 Commenti

Quest’anno, pandemia permettendo, torneremo a incontrarci di persona in primavera, dopo lo scombinamento dei calendari legato alla pandemia, per cui la conferenza del 2020 – a carattere internazionale, in concomitanxza con ESFO2020 Trieste – si è tenuta nel mese di novembre, e quella del 2021 nel mese di ottobre. Per il momento non possiamo dire di più, se non invitare iscritti e non iscritti a tenersi libero il veek-end del 9-10 aprile. DI nuovo speriamo di riuscire a organizzare il prologo, venerdì 8, con un corso di formazione [... segue]

SWIM2021 a Pisa: qualche immagine

7 Novembre 2021 // 0 Commenti

Vi proponiamo alcune immagini del meeting SWIM2021 ospitato da EGO/Virgo a Cascina (Pisa) il 16 e 17 ottobre 2021 (Courtesy Valeria Delle Cave). All’incontro hanno partecipato – in presenza o da remoto – circa cinquanta giornalisti scientifici e comunicatori della scienza (il programma è consultabile qui). Nel corso dell’assemblea è stato deciso che il prossimo meeting dell’associazione sarà ospitato dall’EMBL di Monterotondo (Roma) nella primavera del 2022. Alcune immagini del meeting SWIM2021 ospitato da [... segue]
1 2 3 38