ULTIMORA
  • I mezzi di informazione in Italia riservano poco spazio a due temi di salute di grande importanza, la contraccezione e l’interruzione volontaria della gravidanza, e l’ottica con cui li affrontano è spesso distorta da una serie di pregiudizi. Imparare a riconoscere questi pregiudizi potrebbe aiutare gli operatori dell’informazione a trovare nuovi approcci per parlare di salute sessuale e riproduttiva e rendere un miglior servizio al loro pubblico. Faccio parte di un gruppo di giornaliste, operatrici sanitarie e attiviste per il diritto alla salute sessuale e riproduttiva: Pro-choice [... segue]

La campagna per i nuovi soci 2022

Il grant internazionale per stimolare innovazione nel giornalismo scientifico

La vetrina dei libri scritti dagli Swimmers (clicca per l’elenco completo)

Swimmer scelti (a caso)

  • Alexandra Borissova Saleh Giornalista e comunicatrice scientifica con oltre 10 anni di esperienza a livello internazionale, Alexandra Borissova si è [... segue]
  • Per mettere a frutto la sua formazione multidisciplinare in medicina, neuropsicologia cognitiva, comunicazione della scienza ed etica della ricerca [... segue]
  • Rudi Bressa è un giornalista ambientale e scientifico. Come naturalista inizia scrivendo soprattutto di conservazione e animali, ma ben presto si [... segue]