ULTIMORA

Cicerone e Tartamella finalisti del premio Swim2022 per l’eccellenza

Paola Emilia Cicerone e Vito Tartamella sono i due finalisti scelti dalla giuria del premio SWIM per l’eccellenza nel giornalismo scientifico, che ha valutato le dieci candidature ricevute quest’anno, ciascuna della quali ha presentato tre articoli pubblicati nel corso dell’anno 2021. 

Paola Emilia Cicerone e Vito Tartamella, finalisti del premio SWIM 2022 per l’eccellenza nel giornalismo scientifico.

Come già era successo nell’edizione 2021, l’elevata qualità di tutti i lavori presentati ha comportato una difficile decisione da parte dei giurati – tra cui i vincitori del 2021 Cristina Da Rold e Andrea Capocci e il membro onorario Fabio Pagan, che hanno affiancato i cinque membri del direttivo dell’associazione Alexandra Borissova, Valeria Delle Cave, Anna Rita Longo, Nicola Nosengo e Fabio Turone – culminata con la decisione di assegnare anche un secondo premio. 

“A entrambi i finalisti, colleghi di grande esperienza che da anni fanno parte dell’associazione, vanno i complimenti di tutta la giuria” ha detto il presidente di SWIM, Fabio Turone, ricordando che la candidatura vincente – che rappresenterà anche il giornalismo scientifico italiano al premio per lo European Science Journalist of the Year indetto dalla European Federation for Science Journalism insieme alla Association of British Science Writers – verrà annunciata sabato 9 aprile in una breve cerimonia pubblica nel corso del meeting annuale dell’associazione, che si terrà presso lo European Molecular Biology Laboratory di Monterotondo (Roma).

Le iscrizioni al meeting – per prendere parte al quale è attualmente richiesto di aver completato il ciclo di vaccinazione anti COVID (2 dosi + booster) e di aver effettuato un test negativo certificato (non fai da te) eseguito nelle 24 ore precedenti – sono ancora aperte.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*