ULTIMORA

È ora completo il board della Federazione Mondiale dei Giornalisti Scientifici

After much suspense and two ties, the WFSJ has a new board. The board, which will be ratified at the World Conference of Science Journalists 2011 in Doha this coming June, will be formed of new incoming board members Kathryn O’Hara (Canada), Lucy Calderon (Guatemala), Pallava Bagla (India), and continuing board members Christophe Mvondo (Cameroon), Nadia El-Awady (Egypt), and Natasha Mitchell (Australia). The WFSJ president will be elected once bidding for the World Conference of Science Journalists 2013 is done.

Con la scelta del candidato indiano Pallava Bagla a discapito del nostro amico ungherese Istvan Palugyai da parte del board (che in un voto segreto ha dato la preferenza al primo con uno scarto minimo), la Federazione mondiale dei giornalisti scientifici è ora curiosamente guidata da un comitato direttivo di sei membri in cui non sono rappresentati né gli Stati Uniti né l’Europa.

L’eventuale assegnazione del prossimo congresso alla Finlandia, che ha già concorso nel 2009 a Londra e si candiderà nuovamente a Doha, potrebbe far sì che l’Europa sia rappresentata dal Presidente.

Una ragione di più per esprimere il nostro in bocca al lupo al presidente della associazione finlandese Suomen tiedetoimittajain liitto ry,Vesa Niinikangas.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*