Flash

Silvia Bencivelli

Giornalista scientifica e conduttrice radiotelevisiva, ho una laurea in Medicina e chirurgia (Pisa, 2002) e un Master in comunicazione della scienza (Sissa, Trieste, 2004).

In questo momento sono tra i conduttori di Pagina3, la rassegna stampa culturale di Radio3 Rai che va in onda dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 09.30. Mentre dal 2005 al 2017 (e a volte ancora) ho fatto Radio3 Scienza, il quotidiano scientifico sempre di Radio3 Rai.

Scrivo di scienza per giornali e riviste, e oggi collaboro soprattutto con la Repubblica, D di Repubblica, il Venerdì di Repubblica, Le Scienze, Mente e Cervello, Focus.

Lavoro con scuole di comunicazione e master e soprattutto insegno giornalismo scientifico al Master La scienza nella pratica giornalistica all’Università La Sapienza di Roma.

Collaboro con case editrici, agenzie di comunicazione e partecipo correntemente come relatore e come moderatore a eventi culturali per il grande pubblico, per pubblici specialistici e per le scuole.

Tv:

Da settembre 2016 a giugno 2017 sono stata tra i conduttori di Tutta Salute, su Rai3, in onda ogni mattina da lunedì a venerdì alle 11.00.
Tra il 2014 e il 2018 ho lavorato con Rai Scuola per Nautilus e poi per Memex.
Tra il 2011 e il 2013 sono stata tra le inviate di Presa Diretta, di Riccardo Iacona e Francesca Barzini, su Rai Tre.
Nel 2011, sono stata inviata della prima serie di Cosmo, trasmissione scientifica di Rai3 ideata da Gregorio Paolini e condotta da Barbara Serra.
Il 20 luglio 2017 in prima serata su Rai2 è andato in onda “Diversamente amore“, condotto da Bebe Vio, tratto da una mia idea.

Libri:

Il 24 aprile 2017 è uscito il mio primo romanzo: “Le mie amiche streghe” (Einaudi), finalista al Premio Chianti 2018.
Prima delle streghe ho pubblicato alcuni saggi. I principali.
Il più importante è stato Perché ci piace la musica (Sironi editore, febbraio 2007, e in seconda edizione marzo 2012) che è stato tradotto in francese (Belin), in inglese (Music World Media) e in spagnolo (Rocaeditorial).
A maggio 2013 è uscito Cosa intendi per domenica – La mia (in)dipendenza dal lavoro, per LiberAria edizioni.
A settembre 2013 Comunicare la scienza, con Francesco Paolo de Ceglia, per Carocci editore nella collana Bussole.
A luglio 2015 per Sironi Irrazionali e contenti, scritto con Giordano Zevi.
A settembre 2016 è uscito È la medicina, bellezza! – Perché è difficile parlare di salute, scritto con Daniela Ovadia, per Carocci editore nella collana Bussole, e finalista al Premio Galileo.

Varie:

Sono stata cocuratrice della mostra In Principio che è stata ospitata al Broletto di Novara tra novembre 2014 e aprile 2015, realizzata da Codice – Idee per la Cultura, curata da Sergio Risaliti e cocurata, insieme a me, da Stefano Papi.

Ho girato un paio di cortometraggi e soprattutto il documentario Segna con me (regia di Chiara Tarfano), che ha ricevuto il premio Miglior Film dell’Ens (Ente nazionale sordi) al Cinedeaf (Festival internazionale di cinema sordo), seconda edizione (2013), e il Primo Premio al Festival del Documentario d’Abruzzo (2014).

Premi:

Nel 2008 sono stata selezionata per la fellowship Giovanni Armenise – Harvard Medical School Foundation.
A novembre 2010 ho vinto il Premio speciale per la divulgazione scientifica e sociale sull’Hiv/Aids del Premio giornalistico Riccardo Tomassetti.
Nel novembre 2012 mi è stato assegnato il premio Piazzano per il giornalismo scientifico.
Nell’aprile 2014 ho ricevuto il premio Paolo Antonilli per i collaboratori esterni dei giornali.
A Pisa e dintorni (la mia città) ho ricevuto il premio Mimosa Boreale 2017 e il premio Donna è – Cultura 2017.
A ottobre 2017 ho ricevuto il Premio Fdg (Federazione Nazionale Diabete Giovanile) per la comunicazione.
A ottobre 2018 mi è stato assegnato il Premio Classico.

Website Pin Facebook Twitter Myspace Friendfeed Technorati del.icio.us Digg Google StumbleUpon Premium Responsive